emilianocribari
« < >

"Il valore dell'aria"


Armido ha saputo della sua malattia - una forma di SLA molto aggressiva - nel settembre del 2016, a seguito di un grave arresto respiratorio. Dal momento del suo ricovero in RSA è iniziata un’atroce e lenta agonia, durante la quale Armido ha vissuto con straordinaria dignità una serie straziante di ultime volte: sempre perfettamente lucido, ha manifestato il desiderio di trascorrere a casa il suo ultimo Natale, di andare per l’ultima volta alla stadio a vedere giocare la Fiorentina e di essere presente in chiesa alla cresima del nipote. Dopo quasi un anno di battaglia con una malattia fra le più devastanti che possano colpire un essere umano, Armido - amorevole e gentile fino all’ultimo istante - ha acconsentito di essere sedato. Lasciando il vuoto irreparabile di chi ha impartito, senza volerlo, lezioni di immensa umanità.
Link
https://www.emilianocribari.it/il_valore_dell_aria-p22147

Share link on
CLOSE
loading