emilianocribari
« < >

"In disparte"


L’eremo di Gamogna fu fondato nel 1053 da San Pier Damiani. Del complesso monastico originario restano il chiostro, le celle dei monaci, il forno, gli essiccatoi e la stalla. Tutt’intorno distese inesauste di boschi. È qui - in questa nicchia di pietra a pochi chilometri da Marradi, sull’Appennino Tosco-Romagnolo - che inizia il silenzio. Davanti all’eremo, dove oggi vivono in preghiera due suore della Fraternità monastica di Gerusalemme, è incisa una frase: "Venite in disparte e riposatevi un po’". Nell’eremo il tempo è dettato dal rintocco delle preghiere, sia di quelle comuni (le Lodi, l'Ora media e i Vespri) che di quelle individuali. I pasti, che avvengono in completo silenzio, sono accompagnati da musica sacra. Oltre il silenzio, il sottovoce. Non v'è altra dimensione. Una grazia che ispira anche il lavoro nei campi. Così il giorno si distende, si protrae fino a dare l’illusione di durare di più. Liturgia delle ore, disciplina del creato.
Link
https://www.emilianocribari.it/in_disparte-p23989

Share link on
CLOSE
loading